QUALITAL
 
servizi alle imprese
CERTIFICAZIONE DI PRODOTTO
marchi e specifiche tecniche
ricerca prodotti omologati
ricerca aziende licenziatarie
prodotti esenti cromo
prodotti italiani esenti cromo
marcatura CE
CERTIFICAZIONE SISTEMI DI GESTIONE
le certificazioni
ISO 9001
ISO 14001
ricerca aziende certificate
IL LABORATORIO
il laboratorio
le apparecchiature
prove di laboratorio
prove con sigillanti
calcolo trasmittanza termica
 
certificazioni
QUALITAL EN12365 QUALITAL ENI12365

QUALITAL ha avviato nel 2008 la concessione del Marchio Qualital EN12365 per le guarnizioni destinate all’ediliziaconformi ai requisiti delle norme EN12365. La norma EN12365 è composta da quattro parti:

· Parte 1: Requisiti prestazionali e classificazione
· Parte 2: Metodi di prova per determinare la forza di compressione
· Parte 3: Metodo di prova per determinare il recupero elastico
· Parte 4: Metodo di prova per determinare il recupero dopo l'invecchiamento accelerato.

Le prove stabilite nelle Parti 2/3/4 della norma EN 12365 consentono di definire le prestazioni meccaniche ed elastiche delle guarnizioni per serramenti, in funzione del campo di lavoro e dell’escursione termica previste in esercizio. Poi, come indicato nella Parte 1 della norma EN 12365, le funzioni e le prestazioni di ciascuna guarnizione sono identificate con uno specifico “codice” di 6 cifre che rappresenta una sorta di “carta d’identità” del prodotto, riconosciuta a livello europeo.Le sei cifre rappresentano, in successione, i seguenti parametri:

Cifra 1 Cifra 2 Cifra 3 Cifra 4 Cifra 5 Cifra 6
Categoria d’uso Campo di lavoro Forza di compressione Escursione termica Recupero elastico dopo schiacciamento alla max temperatura dichiarata

Recupero elastico dopo invecchiamento alla max temperatura dichiarata

Esempio di etichetta che, applicata sulle confezioni del prodotto, ne attesta i requisiti prestazionali da parte del QUALITAL secondo la codifica EN 12365.

COME OTTENERE IL MARCHIO QUALITAL EN12365
Visita iniziale presso l’Unità produttiva principale e Laboratorio per verificare:
- tipologia ed estensione dei controlli effettuati sulle materie prime, in produzione e sul prodotto finito;
- tipologia ed estensione dei controlli effettuati sugli impianti;
- attrezzature utilizzate per i controlli e relative registrazioni.

Nel corso della visita saranno prelevati almeno 3 tipi di guarnizioni che hanno superato il collaudo interno aziendale, da sottoporre alle prove EN 12365-2 e EN 12365-3 presso il laboratorio QUALITAL. Entro 10 giorni dalla visita sarà comunicato l’esito del sopralluogo, con l’eventuale richiesta di azioni correttive per le attività gestionali risultate carenti. I risultati delle prove sui campioni prelevati durante la visita dovranno risultare conformi alle caratteristiche dichiarate; in caso contrario sarà necessario ripetere le prove su ulteriori campioni conservati dal produttore.
La Visita per la Concessione del Marchio sarà condotta con le seguenti modalità:
- verifica dei controlli effettuati sulle materie prime, in produzione e sul prodotto finito;
- verifica delle attrezzature utilizzate per i controlli e relative registrazioni;
- verifica dei controlli effettuati sugli impianti;
- inoltre, saranno verificate le attività che erano risultate carenti nella visita precedente. Anche in questa occasione saranno prelevati almeno 3 tipi di guarnizioni che hanno superato il collaudo interno aziendale, da sottoporre alle prove EN 12365-2 e EN 12365-3 presso il laboratorio QUALITAL.  Se l’esito di quest’ultima visita sarà positivo, verrà accordata l’autorizzazione ad utilizzare il marchio di qualità QUALITAL EN12365. 

MANTENIMENTO DEL MARCHIO QUALITAL EN12365
Dopo che è stata concessa la licenza all’uso del marchio QUALITAL, il produttore sarà controllato almeno due volte all’anno, con le seguenti modalità:
- verifica dei controlli effettuati sulle materie prime, in produzione e sul prodotto finito;
- verifica dei controlli effettuati sugli impianti;
- verifica delle attrezzature utilizzate per i controlli e relative registrazioni.
Nel corso di ciascuna visita saranno prelevati almeno 3 tipi di guarnizioni che hanno superato il collaudo interno aziendale, da sottoporre alle prove EN 12365-2 e EN 12365-3 presso il laboratorio QUALITAL. Se i risultati della visita non fossero soddisfacenti, sarà eseguita entro un mese una nuova ispezione dei prodotti e dell’impianto.

 

 
Dove siamo
Contatti
Segnalazioni e reclami
Link
 
QUALICOAT
QUALITHERM
QUALIDECO
QUALIGASKET
QUALANOD
QUALISTEELCOAT